Revenue Management Indicators: what is RevPar in the hotel industry?

30 April 2022

Maddalena Mazzaferri

Condividi l’articolo sui Social:

Il massimo rendimento con il minimo sforzo.

Più e più volte abbiamo letto, detto, ripetuto il principio di Pareto come un mantra, o meglio, come l’obiettivo principale a cui aspirare.

Ma attenzione a non cercare di eliminare del tutto l’impegno, il monitoraggio.
Senza una buona dose di (seppur minimo) sforzo, l’unica garanzia è che il rendimento non sarà il massimo e con molta probabilità non ci sarà miglioramento.

Perciò è importante servirsi dei cosiddetti indicatori di performance (kpi) per monitorare ed eventualmente correggere il tiro, con l’obiettivo di delineare una strategia efficace che tenga in considerazione i ricavi della tua struttura ricettiva.

Oggi, parleremo del RevPar in Hotel, Case Vacanza, B&B, proprio uno di questi indicatori di performance.

Introduzione: significato dell’ADR in Hotel

Per capire cos’è il RevPar, e a cosa serve, dobbiamo prima introdurre un altro importante indicatore di performance: l’ADR. ADR è la sigla di Average Daily Rate, ovvero la Tariffa media giornaliera.

L’ADR in Hotel serve a calcolare il prezzo medio per ogni camera venduta in una data specifica e quindi a misurare il successo delle performance della struttura.

Si calcola dividendo il fatturato delle camere per il numero di camere occupate.

ADR Formula

Che cos’è il RevPAR e come si calcola

Il significato di RevPAR è nella sua sigla, che sta per Revenue per Available Room e indica il fatturato generato per ogni camera disponibile.

Negli ultimi anni, il RevPar ha sostituito altri indicatori come il tasso di occupazione (occupancy rate) perché è in grado di stabilire più precisamente il successo delle performance di una struttura alberghiera.

Inoltre, consente di confrontare l’andamento di strutture diverse tra loro ma pur sempre aperte e attive nello stesso periodo.

Ci sono due modi per ottenere e calcolare il RevPAR:

Il primo, si calcola il RevPAR dividendo il totale dei ricavi di un dato periodo per il numero delle camere disponibili nello stesso periodo di tempo.

RevPAR Formula

La seconda formula per calcolare il RevPar, invece, include il concetto analizzato nel paragrafo precedente, e cioè quello di ADR, e il tasso di occupazione.

Moltiplicando quindi l’ADR per il tasso di occupazione, otterremo il RevPAR. 

RevPAR Formula

Perché il RevPar è così importante e come migliorarlo

A differenza del livello di occupazione e dell’ADR, che si focalizzano su elementi specifici, il RevPAR ti consente di analizzare la performance complessiva della tua strategia di revenue.

Inoltre, il suo calcolo viene realizzato su porzioni specifiche di tempo e per questo è utile per effettuare analisi comparative su diversi periodi.

L’obiettivo di ogni imprenditore alberghiero è incrementare questo valore in quanto, l’aumento del RevPAR coincide con l’aumento della redditività della struttura alberghiera.

Esistono vari modi di aumentare il RevPAR:

  1. Punta sulle date con un potenziale maggiore: se i tuoi dati storici ti confermano che la percentuale di occupazione per date specifiche risulta sempre al 100% (giorni di festa, weekend di fiere particolari, etc.) prova ad alzare il prezzo di vendita per quelle date. Se il livello di occupazione resterà comunque al 100%, avrai aumentato il RevPAR per le date in questione.
  2. Up-selling e cross-selling: Offrire servizi extra ai tuoi clienti e promuoverli nel modo corretto, ti consente di aumentare il fatturato ricavato da una singola camera. Inoltre, proporre una serie di servizi che soddisfino le esigenze di una fetta consistente di clienti, è un modo assai proficuo e efficace per aumentare anche il livello di occupazione.
  3. RMS: Attivare un sistema che ti consenta di lavorare facilmente con tariffe dinamiche che si adattano costantemente alle esigenze del mercato, ti permette senza dubbio di aumentare il RevPAR della tua struttura in modo quasi automatico.

Cosa ti mette a disposizione Octorate

La piattaforma All-in-One di Octorate, mette a disposizione una serie di strumenti per il monitoraggio della tua struttura che ti consentirà di perfezionare costantemente la tua strategia di business.

Con le statistiche del PMS,per esempio, avrai accesso a dati quali il RevPAR giornaliero e annuale, ADR e livello di occupazione mensile.

Aggiungendo il pacchetto RMS al tuo abbonamento, potrai completare la sezione Statistiche con dati riguardanti il Revenue per periodo e sorgente, conversioni, ricavi e performance sulle prenotazioni dirette e molto altro!

L’OctoRMS sarà il tuo Revenue Manager virtuale, suggerendoti delle tariffe specifiche elaborate sulla base dei tuoi dati storici che potrai decidere di attivare manualmente o in maniera automatica. Il tutto perfezionato da un potente strumento di Intelligenza Artificiale, in grado di suggerirti un livello di potenzialità per ogni data e fornirti la percentuale di successo relativa al prezzo di vendita impostato per il giorno in questione.

Infine, ma decisamente non per importanza, Octorate ti dà la possibilità di connettere alcune tra le più potenti piattaforme di monitoraggio delle performance di vendita: HotelPro 360, Google Drive e Spreadsheet e Revolution Plus.

Cosa stai aspettando? Prenota subito una DEMO gratuita per capire come Octorate può migliorare, assieme al RevPAR, il fatturato della tua struttura ricettiva!

Domande Frequenti

❓ Cos'è l'ADR in Hote e cosa indica?

ADR è la sigla di Average Daily Rate, ovvero la Tariffa media giornaliera. L’ADR in Hotel serve a calcolare il prezzo medio per ogni camera venduta in una data specifica e quindi a misurare il successo delle performance della struttura.

🧮 Come si calcola l'ADR? Qual è la formula?

L’ADR si calcola dividendo il fatturato delle camere per il numero di camere occupate.

❓ Cos'è il RevPAR?

RevPAR sta per Revenue per Available Room e indica il fatturato generato per ogni camera disponibile.

🧮 Come calcolare il RevPAR? Qual è la formula?

Ci sono due modi per ottenere e calcolare il RevPAR:

  1. Dividendo il totale dei ricavi di un dato periodo per il numero delle camere disponibili nello stesso periodo di tempo.
  2. Moltiplicando l’ADR (Average Daily Rate) per il tasso di occupazione
📈 Perché il RevPAR è una metrica più importante dell'Occupancy Rate?

A differenza dell’Occupancy Rate e dell’ADR, il RevPAR tconsente di analizzare la performance complessiva della strategia di revenue di un Hotel e di una Casa Vacanza.

Inoltre, il suo calcolo viene realizzato su porzioni specifiche di tempo e per questo è utile per effettuare analisi comparative su diversi periodi.

In tal senso, aumentare il RevPAR significa aumentare la redditività della struttura alberghiera.

🤑 Come migliorare il RevPAR di un Hotel o di una Casa Vacanza?

Esistono vari modi di aumentare il RevPAR:

  1. Puntare sulle date con un potenziale maggiore: se i dati storici confermano che la percentuale di occupazione per date specifiche risulta sempre al 100%, si può provare ad alzare il prezzo di vendita per quelle date. Se il livello di occupazione resterà comunque al 100%, il RevPAR aumenterà per le date in questione.
  2. Utilizzare strategie di Up-selling e Cross-selling: offrire servizi extra ai clienti, consente di aumentare il fatturato ricavato da una singola camera.
  3. Utilizzare un Revenue Management System: Attivare un sistema che consenta di lavorare facilmente con tariffe e prezzi  dinamichi che si adattano costantemente alle esigenze del mercato, permette di aumentare il RevPAR della struttura ricettiva in modo quasi automatico.

Prenota una Demo Gratuita

Prenota una Demo per vedere come Octorate può semplificare la gestione del tuo Hotel, B&B, Casa Vacanza, Appartamento o Ostello.

Condividi l’articolo sui Social:

Maddalena Mazzaferri

Maddalena Mazzaferri

Prenota una Demo Gratuita

Prenota una Demo per vedere come Octorate può semplificare la gestione del tuo Hotel, B&B, Casa Vacanza, Appartamento o Ostello.

Potrebbero interessarti: