Tariffe Alberghiere: scopri il miglior pricing per il tuo albergo

18 Maggio 2022

Maddalena Mazzaferri

Condividi l’articolo sui Social:

Innumerevoli volte ti sarai chiesto come impostare correttamente le tariffe alberghiere del tuo hotel. Altrettanto innumerevoli sono gli strumenti che ti consentono di monitorare le performance e suggerirti quindi il migliore prezzo di vendita delle tue camere o dei tuoi appartamenti, sulla base di un’attenta analisi di parametri specifici legati ai più disparati aspetti del mercato.

Senza entrare in ambiti troppo tecnici, però, possiamo certamente affermare che offrire ai tuoi clienti un ampio ventaglio di possibilità, un’ampia selezione di tariffe, può senza alcun dubbio consentire al tuo ospite di scegliere il piano tariffario che fa al caso suo e quindi generare un aumento delle prenotazioni.

Le basi: Bottom Rate e Rack Rate

Prima di poter fare riferimento a tutte le tipologie di tariffe alberghiere che potresti creare, è necessario introdurre un concetto di base necessario a stabilire il range di prezzi entro il quale possiamo muoverci e creare le varie tipologie di tariffe da offrire ai clienti, parliamo di Bottom e Rack rate.

Con il primo termine facciamo riferimento a una tariffa minima, un prezzo di base sotto il quale non scenderemo mai, nemmeno in bassa stagione, in quanto vendere le nostre camere a un prezzo inferiore potrebbe rappresentare una mera perdita a livello economico. La Bottom Rate è quindi stabilita da dinamiche interne, sulla base dei costi da coprire e del margine di profitto.

La Rack Rate, al contrario, è impostata dalle autorità di competenza e rappresenta il tetto massimo oltre il quale non possiamo spingere il prezzo di vendita delle nostre camere senza poter incorrere in delle sanzioni che ci costringerebbero comunque a rimodulare il prezzo di vendita.

Una volta individuati i limiti minimo e massimo, possiamo quindi decidere come impostare le tariffe alberghiere e cosa offrire ai nostri clienti.

Le principali tariffe alberghiere

Abbiamo deciso di suddividere le tipologie di tariffe alberghiere tenendo conto di tre parametri principali: destinatari, trattamento e flessibilitĂ .

Destinatari

Sulla base di chi si interfaccia con la struttura per prenotare, possiamo suddividere le tariffe in due macro categorie:

  1. B2C – Business to Customer
    È il cliente finale a ricercare le tariffe e completare il processo di connessione per se stesso su un qualsiasi sito di prenotazione diretta (Booking Engine) oppure attraverso le OTA (Booking.com, Airbnb, e gli altri siti per affittare case vacanze e hotel)
  2. B2B – Business to Business
    In questo caso, tra la struttura e il cliente finale è presente una terza figura che funge da ponte, da intermediario nel processo di prenotazione.
    Esempi classici di figure che si pongono come tramite sono le Agenzie di Viaggio o i Tour Operator, con i quali vengono stipulati dei contratti specifici per la vendita delle tariffe.

La tariffa che giunge al cliente finale è spesso maggiorata dagli operatori turistici di un valore, definito mark-up, che corrisponde alla loro percentuale di guadagno.

Trattamento

In questo paragrafo indichiamo invece le varie tipologie di tariffe sulla base del trattamento e dei servizi inclusi nella tariffa. Ovvero:

  • Room Only
    Il costo della camera include solo il pernotto presso la stanza/appartamento scelto.
  • B&B
    È inclusa la prima colazione.
  • HB – Half board
    In italiano Mezza Pensione è la tariffa che, oltra alla colazione, include anche uno dei pasti tra pranzo e cena.
  • FB – Full Board
    Pensione completa, include colazione ed entrambi i pasti principali.
  • All Inclusive
    Tariffa solitamente presente nei villaggi turistici in cui, oltre ai pasti principali e alla colazione, sono incluse le bevande ed eventuali snack.

FlessibilitĂ 

In questo paragrafo indichiamo invece le varie tipologie di tariffe alberghiere sulla base del trattamento e dei servizi inclusi nella tariffa. Ovvero:

  1. Not Ref – Non Refundable
    Si tratta di tariffe alberghiere che hanno un costo inferiore rispetto alla standard (solitamente circa un 10% in meno) proprio in virtĂš del fatto che rappresentano delle tariffe con zero margine di modifica. Le prenotazioni di tariffe NR, infatti, vengono incassate subito e al cliente finale non viene corrisposto alcun rimborso in caso di cancellazione.
  2. FLEX
    L’esatto contrario della tipologia appena presentata: le tariffe alberghiere flessibili, come indica il nome stesso, garantiscono all’ospite libertà di modifica e cancellazione della prenotazione, sulla base di politiche di cancellazione stabilite dalla struttura, di gran lunga meno restrittive di quelle relative alla tariffa Standard.
Tariffazione Alberghiera

Una tipologia di pricing hotel piĂš complessa: i pacchetti

I pacchetti sono delle tariffe alberghiere particolari con svariate caratteristiche che rappresentano un vantaggio per l’ospite e spesso sono attive per periodi di tempo limitati.

Un pacchetto è definito tale in quanto, nel prezzo di vendita, vengono inclusi dei servizi specifici che rendono speciale l’offerta in questione, permettendo di norma all’ospite di ottenere un’esperienza completa a una tariffa vantaggiosa, quindi meno cara del costo che avrebbe la tariffa standard con l’aggiunta dei singoli extra, oppure di usufruire di servizi che non sono disponibili in altri periodi dell’anno.

Possiamo pertanto definire i pacchetti come tariffe alberghiere speciali, in quanto possono includere le caratteristiche di cui abbiamo parlato nei paragrafi precedenti – Not Refundable, colazione inclusa, HB – insieme ad altri servizi accessori che completano e migliorano l’esperienza del cliente- un tour panoramico, un aperitivo con percorso SPA, ecc.

Cosa ti mette a disposizione Octorate

Per un’attenta analisi dello storico della tua proprietà con l’obiettivo di stabilire delle tariffe adeguate alla tipologia di camera e al periodo dell’anno, usa OctoRMS: il Revenue Management System di Octorate in grado di suggerirti le migliori tariffe alberghiere di vendita a partire dalla tariffa minima che sarai tu stesso a determinare!

A completare l’opera, una dashboard di statistiche avanzate per monitorare la tua strategia di vendita e aumentare i tuoi profitti! (consulta l’articolo sul RevPAR).

Inoltre, Octorate ti consente di poter realizzare una configurazione ad hoc per poter offrire ai tuoi ospiti un ampio ventaglio di opportunitĂ !
Con la funzione Piani Tariffari, imposti innumerevoli tariffe in base al loro grado di flessibilitĂ  e al tipo di trattamento, crei pacchetti con servizi extra inclusi con cui fare upsell e cross-sell e una correzione di prezzo che andrĂ  a variare automaticamente il costo di vendita della tipologia di camera associata.

Metti in vendita le tue tariffe alberghiere senza alcun costo di commissione grazie al Booking Engine, il tuo motore di prenotazione totalmente personalizzabile e compatibile con qualsiasi tipologia di sito web.

Vuoi saperne di piĂš? Prenota una demo gratuita!

Domande Frequenti

📉 Cosa indica la Bottom Rate nel pricing in Hotel?

La Bottom Rate è una tra le tariffe alberghiere che indica una tariffa minima: un prezzo di base sotto il quale non scenderemo mai, nemmeno in bassa stagione, in quanto vendere le nostre camere a un prezzo inferiore potrebbe rappresentare una mera perdita a livello economico.

🎢 Cosa indica la Rack Rate nel pricing in Hotel?

La Rack Rate rappresenta il tetto massimo oltre il quale non possiamo spingere il prezzo delle nostre tariffe alberghiere senza poter incorrere in delle sanzioni che ci costringerebbero comunque a rimodulare il prezzo di vendita.

❓ Quali sono le principali tariffe alberghiere?
  • Room Only – Quando il costo della camera include solo il pernotto.
  • B&B – Quando è inclusa la prima colazione.
  • HB – Half board – Quando, oltre alla colazione, viene incluso anche uno dei pasti tra pranzo e cena.
  • FB – Full Board – Pensione completa: include colazione ed entrambi i pasti principali.
  • All Inclusive – Tariffa presente nei villaggi turistici in cui, oltre ai pasti principali e alla colazione, sono incluse le bevande ed eventuali snack.
  • Non Refundable – Tariffe che hanno un costo inferiore rispetto alla standard, in virtĂš del fatto che rappresentano delle tariffe con zero margine di modifica.
  • FLEX – Garantiscono all’ospite libertĂ  di modifica e cancellazione della prenotazione, sulla base di politiche di cancellazione stabilite dalla struttura, di gran lunga meno restrittive di quelle relative alla tariffa Standard.
🆒 Cosa sono e a che servono i pacchetti tariffari?

I pacchetti sono tariffe alberghiere speciali. Includono le Not Refundable, colazione inclusa, mezza pensione, insieme ad altri servizi accessori che completano e migliorano l’esperienza del cliente (un tour panoramico, un aperitivo con percorso SPA, ecc).

Prenota una Demo Gratuita

Prenota una Demo per vedere come Octorate può semplificare la gestione del tuo Hotel, B&B, Casa Vacanza, Appartamento o Ostello.

Condividi l’articolo sui Social:

Maddalena Mazzaferri

Maddalena Mazzaferri

Prenota una Demo Gratuita

Prenota una Demo per vedere come Octorate può semplificare la gestione del tuo Hotel, B&B, Casa Vacanza, Appartamento o Ostello.

Potrebbero interessarti: