Superhost Airbnb: cos’è e quali sono i vantaggi

18 Novembre 2022

Giulia Ciullini

Condividi l’articolo sui Social:

Nel vastissimo universo di annunci presenti su Airbnb -nel 2022 se ne contano oltre 7 milioni nel mondo- distinguersi dalla moltitudine di host è la prerogativa di ogni proprietario di casa vacanza per trarre il massimo dei vantaggi che questa vetrina può offrire. Per questo motivo il portale ha introdotto, ormai nel lontano 2009, il programma Superhost, nato con l’intento di dare un riconoscimento agli host con le migliori performance in termini di ospitalità e di recensioni.

Scopriamo cos’è un Superhost di Airbnb, quali sono i requisiti da soddisfare e quali sono i migliori vantaggi.

Cos’è un Superhost Airbnb

Partiamo dalle basi: il Superhost è, appunto, il riconoscimento che Airbnb offre agli host che negli ultimi 12 mesi dalla valutazione si sono distinti offrendo eccellenti standard qualitativi di ospitalità e ottenendo le migliori valutazioni dei guest. Il riconoscimento avviene attraverso l’ottenimento di un badge distintivo, visibile sugli annunci e sul profilo.

Per assegnare lo status di Superhost, la piattaforma effettua 4 valutazioni trimestrali, ognuna della durata di 5 giorni, prendendo in considerazione tutte le prestazioni dell’host negli ultimi 12 mesi di attività. Potenzialmente quindi, si può ottenere lo status di Superhost 4 volte l’anno.
Una volta soddisfatti i requisiti per diventare superhost, primo fra tutti essere titolare di un account in regola, il processo di assegnazione da parte della piattaforma è automatico, e avviene entro una settimana, dopo la quale si entra ufficialmente nell’olimpo degli host di Airbnb.

Quali sono i requisiti per diventare Superhost Airbnb

A questo punto parliamo di numeri. Diventare Superhost di Airbnb non è difficile, possiamo sintetizzare i requisiti necessari per ricevere lo status di Superhost in 4 punti:

  • Numero di notti;
  • Tasso di risposta;
  • Tasso di cancellazione;
  • Valutazione media

Numero di notti

Nell’arco dei 12 mesi precedenti, anche non necessariamente in maniera continuativa, l’host deve aver completato almeno 10 soggiorni oppure 3 prenotazioni, totalizzando complessivamente almeno 100 notti.

Tasso di risposta

La reattività è importante, per questo Airbnb premia gli host che mantengono un tasso di risposta alle richieste di prenotazioni o di informazioni che sia al minimo del 90% nell’arco di 24 ore. Indipendentemente dallo status di Superhost, mantenere un alto tasso di risposta è importante per posizionarsi più in alto possibile nei risultati di ricerca. Per tenere traccia del proprio tasso di risposta nella sezione si può consultare la sezione Statistiche.

Tasso di cancellazione

Assicurare agli ospiti la riuscita del soggiorno passa naturalmente anche dalla sicurezza che il soggiorno non venga cancellato. Per questo motivo, uno dei requisiti è che gli host mantengano un tasso di cancellazione inferiore all’1%.
Airbnb ha previsto delle casistiche di forza maggiore in cui la cancellazione da parte dell’host avviene senza penalità, in particolare circostanze attenuanti quali disastri naturali, pandemie o altri eventi in cui completare la prenotazione è impossibile.

Valutazione media complessiva

Nella scelta di una struttura, uno dei parametri presi maggiormente in considerazione dagli ospiti sono senza dubbio le recensioni di Airbnb. L’ultimo dei requisiti, è infatti che la valutazione media complessiva ottenuta dagli host sia pari o superiore a 4,8.

Quali sono i vantaggi di diventare un Superhost Airbnb

Vediamo i vantaggi e perché impegnarsi per diventare Superhost. La comparsa del badge impatta sull’annuncio non in termini di ranking ma in termini di fiducia. I vantaggi sono quindi una conseguenza dell’aspetto più affidabile che si ottiene:

  • Maggiore visibilità: il badge rende la prenotazione della struttura decisamente più allettante per gli ospiti, che decideranno più facilmente di finalizzare la prenotazione.
  • Maggiore competitività: gli utenti hanno la possibilità di flaggare il filtro Superhost in fase di ricerca, nei quali vengono esclusi molti competitor di zona che non vantano il riconoscimento di Superhost.
  • Maggiori guadagni: più prenotazioni si traducono in una crescita dei propri guadagni.
  • Accesso a premi esclusivi: per ogni anno in cui si mantiene il badge, Airbnb premia con un bonus del valore di 100$. Inoltre, il bonus previsto da Airbnb per l’invito di nuovi host, è più alto del 20% se si è Superhost.

Come diventare Superhost di Airbnb

In definitiva, per distinguersi come host e soddisfare i requisiti per diventare Superhost, è importante basare la gestione della propria guesthouse su alcune regole.

Curare al meglio la comunicazione con i guest

Non trascurare di rispondere velocemente alle richieste, informarsi su come procede il soggiorno, oppure offrire consigli sulle attività turistiche da svolgere e i ristoranti da non perdere, sono tutte pratiche che ti aiuteranno a ottenere recensioni positive.

Evitare cancellazioni da parte degli ospiti

Mantenere un basso tasso di cancellazione passa anche attraverso una corretta impostazione del proprio annuncio.
Uno dei più importanti è mostrare le caratteristiche della propria struttura attraverso le immagini e la descrizione, e comunicare agli ospiti il regolamento della struttura in maniera precisa. Questo riduce notevolmente le possibilità di vedere la prenotazione cancellata. A questo proposito, ecco i consigli di Airbnb per evitare cancellazioni.

Per evitare cancellazioni è altrettanto importante perfezionare la gestione quotidiana della propria guesthouse, facendo attenzione in particolare ad aggiornare le disponibilità della propria struttura per non rischiare di trovarsi in overbooking e incorrere in penalità, e gestire i prezzi secondo una giusta strategia.
Per aiutarti a ottimizzare la gestione della tua guesthouse su Airbnb un valido strumento è il Channel Manager di Octorate, che in quanto partner preferito di Airbnb, ti offre tutte le funzionalità in linea con i parametri tecnici della piattaforma che ti aiuteranno a superare i tuoi limiti e diventare il perfetto Superhost

Domande Frequenti

💡Cos'è un Superhost Airbnb?

Il Superhost è il riconoscimento che Airbnb dà agli host che si sono distinti per ospitalità e recensioni. È riconoscibile attraverso un badge visibile sul profilo e sugli annunci.

✅ Quali sono i requisiti per diventare Superhost Airbnb?
    • Numero di notti;
    • Tasso di risposta;
    • Tasso di cancellazione;
    • Valutazione media
👍🏻 Quali sono i vantaggi di diventare Superhost Airbnb?
  • Maggiore visibilità
  • Maggiore competitività
  • Maggiori guadagni
  • Accesso a premi esclusivi
🐙 Come diventare Superhost Airbnb?

Oltre a curare la comunicazione con gli ospiti, per evitare cancellazioni e gestire al meglio la guesthouse, un valido alleato è il Channel Manager di Octorate. In quanto partner preferito di Airbnb, ti offre tutte le funzionalità in linea con i parametri tecnici della piattaforma che ti aiuteranno a superare i tuoi limiti e diventare il perfetto Superhost.

Prenota una Demo Gratuita

Prenota una Demo per vedere come Octorate può semplificare la gestione del tuo Hotel, B&B, Casa Vacanza, Appartamento o Ostello.

Condividi l’articolo sui Social:

Giulia Ciullini

Giulia Ciullini

Prenota una Demo Gratuita

Prenota una Demo per vedere come Octorate può semplificare la gestione del tuo Hotel, B&B, Casa Vacanza, Appartamento o Ostello.

Potrebbero interessarti: