La storia del Sig. Dariush del Duca di Cavour

Condividi l’articolo sui Social Network

Lug 18, 2024

Nel mondo frenetico dell’ospitalità, dove l’unicità dell’esperienza può fare la differenza tra un ospite soddisfatto e uno deluso, le storie di successo sono sempre fonte di ispirazione. Ecco perchè oggi abbiamo deciso d’inaugurare la nostra nuova rubrica raccontando l’esperienza di Duca di Cavour, una struttura alberghiera che sorge nel cuore dell’omonimo quartiere di Roma.

Duca di Cavour, negli anni, ha avuto il pregio di saper coniugare l’autenticità della tradizione con l’innovazione tecnologica per offrire un servizio eccellente ai propri ospiti. In questo capitolo, abbiamo avuto il piacere di intervistare il Signor Dariush, la mente dietro a questa splendida realtà, che ci ha raccontato la sua esperienza e il modo in cui Octorate è diventato un alleato indispensabile nella gestione della sua attività.

Dariush Duca di Cavour

Signor Dariush, potrebbe raccontarci la storia dietro il Duca di Cavour?

Risposta: «Volentieri. Ho sempre avuto una passione per l’ospitalità, un desiderio di creare un luogo in cui i viaggiatori potessero sentirsi a casa lontano da casa. La storia del Duca di Cavour inizia con questa passione. L’idea era quella di creare una struttura che catturasse lo spirito autentico del quartiere, e che cosa meglio della storica Via Cavour? È una via caratteristica, situata nel cuore della città, piena di vita e di storia. È stata un’avventura, ma vedere come il Duca di Cavour è ora amato dai viaggiatori di tutto il mondo, è una grande soddisfazione».

Come descriverebbe l’esperienza che i vostri ospiti vivono al Duca di Cavour?

Risposta: «Ciò che cerchiamo di offrire al Duca di Cavour è un’esperienza unica e autentica. Ci piace che i nostri ospiti si sentano non come turisti, ma come abitanti del luogo. Cerchiamo di curare ogni dettaglio, dalla scelta dell’arredamento fino alle attività e alle esperienze che suggeriamo. È un modo per far conoscere la cultura e la vita della città, e vedere il sorriso sui volti dei nostri ospiti è la miglior ricompensa».

Quali sono alcuni dei momenti più gratificanti nel gestire una struttura ricettiva?

Risposta: «Ci sono molti momenti gratificanti. Uno di questi è sicuramente quando vediamo i nostri ospiti felici e rilassati, quando vediamo che si sentono a casa. Ma ciò che ci rende davvero felici è quando ritornano o ci raccomandano ai loro amici e familiari. Questo significa che abbiamo fatto un buon lavoro e che l’esperienza che offriamo è stata apprezzata».

Quali sono alcune delle sfide più grandi che ha dovuto affrontare nel gestire il Duca di Cavour?

Risposta: «Probabilmente una delle più grandi era la gestione delle prenotazioni e la sincronizzazione delle disponibilità delle camere. Era un compito che richiedeva molto tempo e attenzione, e spesso causava stress. Un’altra sfida era sicuramente tenere il passo con le aspettative degli ospiti in termini di servizi digitali, come la prenotazione online, il check-in online e così via».

Duca di Cavour Roma

C’è un aneddoto particolare o una storia memorabile che riguarda un ospite al Duca di Cavour?

Risposta: «Una che mi viene in mente riguarda un ospite che era un poeta. Durante il suo soggiorno, ha scritto una poesia sul suo tempo al Duca di Cavour. Era una poesia bellissima che descriveva l’atmosfera della nostra struttura, l’accoglienza che aveva ricevuto e la bellezza della città. Questo mi ha commosso profondamente e mi ha fatto capire quanto l’esperienza che offriamo possa toccare le persone».

Duca di Cavour Roma

C’è un aneddoto particolare o una storia memorabile che riguarda un ospite al Duca di Cavour?

Risposta: «Stavo cercando online una soluzione per gestire in modo più efficiente le prenotazioni del mio B&B. Volevo un sistema che potesse sincronizzare automaticamente le prenotazioni provenienti da diverse piattaforme. Così ho scoperto Octorate. Ho letto delle ottime recensioni e ho deciso di provarlo e devo dire che è stata un’ottima decisione presa per il mio business».

Da quando ha iniziato ad utilizzare Octorate, ha notato dei cambiamenti nel gestire la sua struttura?

Risposta: «Prima di scoprire Octorate, essendo la struttura ancora molto giovane, avevo molte perplessità su come avrei potuto gestire in modo efficiente le prenotazioni da diverse piattaforme. Octorate ha risolto tutte queste preoccupazioni. Ora, tutto è sincronizzato automaticamente, il che mi risparmia un sacco di tempo e stress. Questo mi permette di dedicare più tempo alle mie attività».

In che modo Octorate ha contribuito ad aumentare i guadagni del Duca di Cavour?

Risposta: «Da quando abbiamo iniziato ad utilizzare Octorate, siamo stati in grado di gestire un numero maggiore di prenotazioni in modo più efficiente. Inoltre, grazie alla sincronizzazione con le diverse piattaforme online, la nostra struttura è più visibile e abbiamo attirato più ospiti».

Come descriverebbe la sua esperienza di apprendimento con Octorate. È stato facile imparare ad utilizzarlo? Considerato che la sua formazione non ricade nel campo dell’ospitalità…

Risposta: «Nonostante la mia formazione in ingegneria,sorrido sempre pensando che sono il tipo di persona che non legge mai i manuali di istruzioni. Quando ho iniziato ad usare Octorate, ho deciso di provare a navigare nel sistema da solo. Ero sorpreso di quanto fosse intuitivo e facile da utilizzare. Nonostante la mia mancanza di competenze tecniche in questo specifico ambito, mi sono ambientato rapidamente. Quando ho incontrato delle difficoltà, il team di supporto di Octorate è stato fantastico e sempre disponibile. Mi hanno aiutato a capire ogni aspetto del sistema. In definitiva, ti direi che l’apprendimento di Octorate è stato un viaggio molto piacevole».

Cosa direbbe a un altro proprietario di una struttura ricettiva che sta pensando di provare Octorate?

Risposta: «Direi loro di non esitare. Octorate ha cambiato il modo in cui gestisco la mia struttura ricettiva e ha reso la mia vita molto più semplice. Ha migliorato la mia efficienza, mi ha permesso di gestire più prenotazioni e mi ha aiutato a attirare più ospiti. Penso che qualsiasi proprietario di una struttura ricettiva ne trarrebbe grande beneficio».

Duca di Cavour Rpoma Scalinata dei Borgia

La storia del Duca di Cavour ci mostra come la passione, la dedizione e l’attenzione ai dettagli possono creare un’esperienza unica per gli ospiti. Il Signor Dariush ha mostrato come l’ospitalità autentica e il desiderio di far sentire gli ospiti come a casa propria possano portare al successo nel settore alberghiero, dove, il tocco personale e l’attenzione all’esperienza dell’ospite sono ancora i pilastri di un servizio eccellente.

Prenota una Demo Gratuita

Prenota una Demo per vedere come Octorate può semplificare la gestione del tuo Hotel, B&B, Casa Vacanza, Appartamento o Ostello.

Prova Octorate gratis ora, gratis!

Sottoscrivi un abbonamento di almeno un anno e Octorate ti premia con 2 mesi di utilizzo del sistema totalmente gratuito!


Iscriviti alla newsletter di Octorate!

Rimani aggiornato

Condividi l’articolo sui Social Network:

Alin Grigoras

Alin Grigoras

Potrebbero interessarti: